Con il termine dark data – dati oscuri – i tecnici si riferiscono ad una serie di dati che un’azienda può riuscire ad avere a disposizione senza averne fatto specifica richiesta, e si riferiscono ad un punto molto significativo per la gestione della privacy e dei dati personali.

La questione presenta diverse sfaccettature che vanno tenute in considerazione, in alcuni casi si tratta di passaggi molto delicati per i diritti di una persona, in altri possono rivelarsi degli importanti punti di partenza per sviluppi commerciali o di business.

Per esempio, può accadere che un’azienda commissioni dei sondaggi o questionari di gradimento sottoposti alla clientela e venga in possesso di un numero di dati che supera quelli strettamente necessari ai fini dell’investigazione, anche a seconda di quello che viene indicato nell’informativa.

Se il sondaggio riguardasse semplicemente il gradimento verso un prodotto, ci si potrebbe trovare in possesso di informazioni (data di nascita, stato patrimoniale, sesso,…) che sono in soprannumero rispetto alle finalità del trattamento previsto.

Perché questi dati possono costituire un rischio e al contempo un’opportunità molto significativa?

Sono un pericolo, perché, anche se nell’informativa vengono date informazioni all’intervistato sui dati aggiuntivi, il contezioso afferente al fatto che comunque questi dati in eccedenza non sono intrinsecamente legati alle finalità dichiarate, resta sempre aperto.

L’autorità Garante potrebbe ingiungere una sanzione se non si è data una informativa completa, senza parlare di casi particolari come quello in cui per esempio queste informazioni dovessero essere violate ed entrare in possesso di terze parti o il caso in cui l’intervistato si appellasse al diritto all’oblio e l’azienda che li possiede non fosse in grado di reperirli con facilità o non li avesse archiviati con criterio.

I dark data possono invece essere una grande opportunità se associati ai big data. In alcuni casi i dark data se utilizzati come fonte per arrivare ad un comportamento caratteristico o a targhettizzazioni generali, possono essere, per chi li possiede, un importante spunto per migliorare le proprie strategie.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici

Privacy Policy

14 + 12 =